Tavolini Lilliput

Descrizione

Fulcro di questi due coffee table sono i pomelli in legno tornito, collocati sulla circonferenza dei piani alle due opposte estremità. Elementi chiave della statica e della meccanica dei tavolini, richiamano con il loro disegno l’occhio dell’osservatore.
La particolare struttura a cavalletto che caratterizza gli oggetti è costituita infatti da elementi facilmente disassemblabili e trasportabili: le gambe si separano dalla struttura ed i pomelli costituiscono l’impugnatura delle viti che tengono insieme le diverse parti.
Le quattro gambe, unite a due a due, sono provviste di un particolare incastro che permette loro di annullare il proprio momento rotatorio con la spinta uguale e contraria della gamba corrispondente.
Il piano è provvisto di una dorsale inferiore con sezione triangolare dalla duplice funzione:
fornisce la sede per le bussole dei perni di avvitamento delle quattro gambe e irrigidisce e contrasta le spinte di flessione che il piano genera in ragione del materiale di cui è costituito (legno massello) e della sua sezione (scavata nella parte centrale).
La circolarità del piano è interrotta da due nette rientranze in corrispondenza dei pomelli che offrono allo sguardo la sezione del profilo che corre lungo tutta la circonferenza.
Entrambi i tavolini sono in legno massello di rovere e sono rifiniti con impregnate nero e verniciatura effetto naturale, ad eccezione dei pomelli, trattati invece con olio vegetale.